Rilassamento progressivo ansia e insonnia

Rilassamento progessivo

Disturbi e servizi

6 Luglio 2019


  • Siediti comodamente, allenta i vestiti stretti, chiudi gli occhi e respira lentamente
  • Inspira lentamente dal naso gonfiando l’addome ed espira dalla bocca sgonfiando il torace (puoi aiutarti tenendo la mano sull’ombelico)
  • Continua a respirare in questo modo per 3-4 minuti e comunque fino a che tale respirazione diviene naturale
  • Comincia una serie di esercizi di tensione e rilassamento partendo dai piedi. Metti in tensione ogni gruppo muscolare a turno, contando fino a 5, e rilassalo poi velocemente. Ogni esercizio va ripetuto prima di passare ad una altro gruppo muscolare. I comandi per mettere i muscoli in tensione sono i seguenti:
  • Piedi. Flettere i piedi e le dita dei piedi verso l’alto
  • Polpacci. Tendere il polpaccio e contrarlo per poi rilassarlo
  • Cosce. Stendere le gambe e sollevarle lentamente verso l’alto
  • Addome. Incavare l’addome, portare i muscoli della pancia sotto la gabbia toracica
  • Torace/Schiena. Fare un respiro profondo, gonfiare il torace, trattenere il respiro
  • Spalle. Spingere le spalle in avanti e poi all’indietro
  • Collo. Spingere il mento verso il petto; spingere la testa indietro
  • Faccia. Stringere i denti e stirare le labbra come in un sorriso esagerato
  • Occhi. Chiudere forte gli occhi
  • Braccio. Spingere le nocche della mano contro la spalla relativa
  • Avambraccio. Piegare le mani all’indietro ad angolo retto con il braccio
  • Mani. Stringere il pugno, poi allargare al massimo le dita
  • Una volta che tutti i muscoli sono stati tesi e rilassati, verifica se ci sono parti del corpo ancora tese. Ripeti il ciclo di tensione/rilassamento per queste parti finché tutti i muscoli non sembrano pesanti e rilassati.
  • Quando senti tutti i muscoli rilassati, fai dei respiri (sempre dal naso e gonfiando l’addome) lenti, poco profondi, contando mentalmente fino a 5 quando inspiri e fino a 5 quando espiri.
  • L’esercizio dura circa 20 minuti, al termine dei quali puoi stirarti, aprire gli occhi e quindi alzarti lentamente.

Consulenza psicologa in studio

Dott.ssa Alessandra Merola

Chi sono

Contattami

Chiedi una consulenza psicologica


Cliccando su invia accetti le condizioni di utilizzo del sito e l’informativa sul trattamento dei dati personali.